Saturday, 23 September 2017 09:13


Partner di Koiné


Software solution for the
Digital Document World


 
Posta Massiva
 
Posta Prioritaria
 
Posta Massiva
Ecco la nuova modalità di invio che sostituisce la P.E.I.E.

Con il nuovo Decreto ministeriale emanato il 12 maggio 2006 dell'ex-ministro delle Comunicazioni on. Landolfi (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio), sono state definite le nuove tariffe postali.

Il Decreto cancella gli elementi caratterizzanti del precedente assetto normativo e definisce due grossi segmenti di corrispondenza: la Posta massiva e quella non massiva ovvero Posta Prioritaria.

Nel primo segmento dovrebbe rientrare gran parte della corrispondenza PEIE (Posta Elettronica Ibrida Epistolare), anche in considerazione dell’abrogazione del recente Decreto inerente questo servizio (del 17 febbraio 2006); nel secondo segmento rientrano invece tutti gli invii di Posta Ordinaria e Posta Prioritaria.

Restano inalterate le altre tipologie di corrispondenza previste dalla Deliberazione Ministeriale del 22 novembre 2001 (ovvero: Postatarget; Posta Raccomandata, Posta Assicurata, Invii di Vendita per Corrispondenza; Invii Promozionali e Cataloghi di Vendita per Corrispondenza delle case editrici o librarie; Promoposta; ISI; spedizione in Abbonamento Postale).

La vera novità è la Posta Massiva, che per definizione dovrebbe essere indirizzata a una "massa" di destinatari molto grande. Tale modalità si caratterizza per tariffe diverse a seconda che la corrispondenza sia destinata all’interno di un’area Metropolitana, un Capoluogo di Provincia o in una zona extra-urbana.

Il Decreto, entrato in vigore il giorno 20 maggio 2006, riservava a Poste Italiane S.p.a. il compito di regolamentare entro 30 giorni le specifiche tecniche caratterizzanti il servizio di invii della corrispondenza massiva.

Nel mese di Agosto Poste Italiane ha posto in essere la nuova regolamentazione tecnica riguardante la Posta Massiva attraverso le linee guida contenute nel documento "Condizioni tecniche del servizio di invii di corrispondenza massiva", approvato dal Ministero delle Comunicazioni.

Posta Massiva (già disponibile come servizio dal 7 agosto 2006) entrerà in pieno regime, salvo proroghe dell’ultimo minuto, il 14 settembre 2006 allorché verrà definitivamente abrogato il regime tariffario P.E.I.E.

Decreto Landolfi: il testo integrale
Condizioni tecniche: scopri nel dettaglio le modalità per l'invio di Posta Massiva


www.poste.it
www.comunicazioni.it


Koiné S.r.l. - Global services for your communication
Via Schio 53 - 59100 Prato (PO) - P.IVA e Cod. Fisc. 01934790971 Tel. 0574.919701